Ultime News
  1. Globo Campli, sei seconda!
  2. Globo Campli primo Derby d’Abruzzo con Pescara!
  3. Globo Campli, due punti d’oro a Nardò!
  4. Globo Campli, contro Nardò alla ricerca di continuità!
  5. Globo Campli, oggi esame Porto Sant’Elpidio al PalaBorgognoni!
storia

Non si può parlare dello sport a Campli senza parlare del Basket. A Campli il basket si conosce da quando questa disciplina sportiva si chiamava palla nel centro o palla lanciata nel buco. Nei primi anni venti alcuni studenti americani, figli di emigrati italiani, fanno conoscere e diffondono questo sport a Teramo tra i convittori del “Melchiorre Delfico”. Anche se la palla al cesto resta circoscritto nell’ambito ristretto dei convittori, degli studenti della scuola superiore, per opera del prof. D’Alessandro, e dei villeggianti di Roseto, dove i fratelli americani Sisto, studenti della Delfico, la diffondono, la passione per questo nuovo sport attecchisce nel territorio teramano.
Il resto è storia attuale, legata in gran parte all’attuale dirigenza che ripartendo dalla serie D è riuscita a riportare Campli nella terza categoria nazionale, attuale serie B. una società giovane che ha riacceso l’entusiasmo per questo sport nel paese ed ha convinto, con il proprio lavoro, dirigenti storici come Lucio Del Paggio e Franco Tenerelli a tornare a dare una mano importante e fattiva per le sorti della pallacanestro farnese. A Campli resta e resterà per sempre l’amore indissolubile che lega lanostra splendida cittadina a questa altrettanto splendida disciplina sportiva.

Attualmente il Campli Basket “Nino Di Annunzio” raccoglie l’eredità della storica tradizione cestistica farnese. Una passione che lega il nome del nostro paese a quello del basket da oltre sei decenni. Il Campli Basket “Nino Di Annunzio” con entusiasmo, rispetto e coerenza con il lavoro svolto in precedenza da chi ci ha preceduto, si propone di accrescere l’interesse per il basket a 360° tramite sia la pratica, nel nostro centro minibasket e settore giovanile, che la passione per la prima squadra che quest’anno disputerà per il secondo anno consecutivo il campionato di serie B, terza categoria nazionale.

Nel 1945, secondo la testimonianza diretta di Arnaldo Giunco, si costituisce L’Unione Sportiva Campli, associazione con attività prevalentemente di pallacanestro che si iscriverà per la prima volta nella sua storia alla FIP (Federazione Italiana Pallacanestro) nel 1957.
A Campli già nei primi anni ’50 si organizzano importanti tornei estivi in Piazza Farnese con le migliori formazioni cestistiche della penisola. Nel frattempo la FIP istituisce corsi preparatori con il nuovo commissario tecnico della nazionale Elliot Van Zandt, americano, che riesce ad elevare notevolmente la qualità della pallacanestro giocata in Italia. Il mondo cambia e di conseguenza cambia il mondo dello sport che diventa sempre più professionale e professionistico.
Campli difende i propri colori in campionati regionali e nazionali, con sorti alterne come è normale nella vita di ogni realtà sportiva. Il cambio di passa arriva durante i ruggenti anni novanta, in cui la dirigenza camplese sotto la guida del Presidente Lucio Del Paggio ed Enzo Borgognoni prima e di Aldo Maddes poi arriva calcare per diversi anni consecutivi i parquet di serie B d’eccellenza, terza serie nazionale e massima categoria dilettantistica per il basket.